domenica 4 novembre 2012

IL LIMITI DELLA MORFOLOGICA ED ALTRI ESAMI

"SONO MAMMA DI UN BIMBO DI 2 ANNI E FINO A POCO TEMPO FA'NE STAVO ASPETTANDO UN ALTRO...CON L'ENTUSIASMO CHE SOLO UNA MADRE PUO'CAPIRE!FINO AL 12 SETTEMBRE 2012 TUTTO BENE,ECOGRAFIE,CONTROLLI,AMNIOCENTESI,INSOMMA QUEL GIORNO ANDAI A FARE LA MORFOLOGICA CON LA CURIOSITA'DI VEDERE IL MIO PICCOLO,LE SUE MANINE,I TRATTI DEL SUO VISO,IL SUO CORPICINO CHE SI MUOVEVA DENTRO DI ME,MA NON MI SAREI MAI ASPETTATA DI RICEVERE NOTIZIE TERRIBILI.IL MIO PICCOLO DAVIDE AVEVA UNA GRAVE MALFORMAZIONE AL CUORE E SOSPETTAVANO UN TRUNCUS ARTERIOSUS!QUESTA CARDIOPATIA INOLTRE POTEVA ESSERE ASSOCIATA AD UNA SINDROME RARA CHIAMATA DE GEORGE E PER QUESTO AVREMMO DOVUTO FARE ANCHE ACCERTAMENTI GENETICI. IL DOTT. MI SPIEGO'COMUNQUE CHE AVREI DOVUTO FARE ALTRI CONTROLLI PER CONFERMARE O MENO LA MALFORMAZIONE TRAMITE ECOCARDIOGRAFIE FETALI E CHE QUESTO TRUNCUS ARTERIOSUS ERA MOLTO GRAVE.MIO MARITO SCIOCCATO COME ME DA QUESTA NOTIZIA CHIESE AL DOTT. SE AVREMMO POTUTO INTERROMPERE LA GRAVIDANZA E LUI DISSE CHE ERA NEL NOSTRO DIRITTO SECONDO LA LEGGE 194.MA NON MI DISSE CHE STAVO GIA'FUORI TEMPO!QUINDI COME E’NATURALE HO INIZIATO A FARE MILLE CONTROLLI AL CUORICINO DEL MIO PICCOLO TRA CLINICHE PRIVATE E OSPEDALI MA LA RISPOSTA ERA SEMPRE QUELLA:MIO FIGLIO AVEVA IL CUORE MALATO!!!FINO A CHE IL 17 SETTEMBRE FACENDO UNA ECOCARDIOGRAFIA FETALE IN UN OSPEDALE LA DOTT.SSA MI DISSE CHE SE AVESSI AVUTO L’INTENZIONE DI ABORTIRE IN ITALIA ERO GIA'FUORI TEMPO MASSIMO,AVENDO SUPERATO LA 22° SETTIMANA.LI' HO AVUTO PAURA..MI E'CADUTO PER LA SECONDA VOLTA IL MONDO ADDOSSO.COME POTEVO ABORTIRE SE ANCORA NON AVEVO LA RISPOSTA GENETICA??COME POTEVO ESSERE FUORI TEMPO SE L’ECOGRAFIA L’AVEVO FATTA 5 GIORNI PRIMA??PERCHE’IL DOTT. NON ME LO AVEVA DETTO DURANTE LA MORFOLOGICA??NON SI POSSONO PRENDERE DECISIONI COSI’IMPORTANTI IN UN GIORNO!!!!!!!!!!!E DA LI’UN CALVARIO…TELEFONAMMO PRIMA AL DOTT. CHE MI FECE LA MORFOLOGICA PER SENTIRE SPIEGAZIONI,MA LUI ERA MOLTO RESTIO QUASI INDIFFERENTE E NON SAPEVA DOVE ANDARE A PESCARE RISPOSTE FINO A CHE DISSE CHE LUI ERA UN OBIETTORE DI COSCIENZA E CHE GLI ABORTI NON GLI INTERESSAVANO!MA CI RENDIAMO CONTO???OBIETTORE????MA DI COSA???LUI DOVEVA SOLO DARE UNA INFORMAZIONE COME MEDICO PERCHE’IN QUEL MOMENTO LUI ERA UN MEDICO NON UN OBIETTORE….!!!!!!!!!!COSI’CHIAMAI IL MIO GINECOLOGO PER SAPERE A QUANTE SETTIMANE AVREI POTEVO ABORTIRE SECONDO LA LEGGE IN ITALIA,MA ANCHE LUI ESSENDO OBIETTORE NULLA,IL VUOTO,NON SAPEVA NIENTE E NON MI HA AIUTATO A TROVARE NE’UN OSPEDALE NE’QUALCUNO CHE MI POTESSE INFORMARE IN TAL SENSO!!! IL MIO CALVARIO CONTINUAVA.ABBIAMO INIZIATO DA SOLI A GIRARE PER GLI OSPEDALE E A CHIAMARNE ALTRI IN TUTTA ITALIA MA TRA MILLE RIFIUTI CON TANTO DI CORNETTA ATTACCATA IN FACCIA ED UNA DISINFORMAZIONE ALLARMANTE NON SAPEVAMO PIU’DOVE SBATTERE LA TESTA!!NEL FRATTEMPO RICEVEMMO LA RISPOSTA DELLA GENETICA E COME SE NON BASTASSE LA SINDROME DI DE GEORGE ERA CONFERMATA!!COMINCIAMMO ANCHE A CERCARE SU INTERNET DOVE SEMBRAVA CHE L’UNICA SOLUZIONE FOSSE L’ESTERO,FRANCIA,INGHILTERRA,SVIZZERA SECONDO DEI FORUM, MA ERANO DI QUALCHE ANNO FA’.CONTATTAMMO QUALCHE CLINICA TRA MILLE DIFFICOLTA’ DOVUTE ALLA LINGUA.IMMAGINATE DI DOVER SPIEGARE TUTTO QUESTO PER TELEFONO IN UNA LINGUA CHE NON CONOSCEVAMO BENE.IN SVIZZERA E IN SPAGNA LA LEGGE ERA CAMBIATA E LE SETTIMANE ARRIVAVANO FINO ALLA 21.ANCHE LI NULLA DI FATTO!ERAVAMO TROPPO AVANTI CON LA GRAVIDANZA.L’UNICA SOLUZIONE ERA LA FRANCIA,NIZZA,DOVE MI CHIESERO DI MANDARE LA DOCUMENTAZIONE VIA MAIL E COSI’FECI.INTANTO I GIORNI PASSAVANO E CI SENTIVAMO SEMPRE PIU’SOLI E ABBANDONATI AL NOSTRO DOLORE.FINO A CHE IL 21 SETTEMBRE CONSAPEVOLI CHE IL NOSTRO PAESE DI MERDA CI AVESSE ABBANDONATO QUASI PER DISPERAZIONE ANDAMMO IN UN ULTIMO OSPEDALE COME ULTIMA CHANCE DOPODICHE’AVREI FATTO LE VALIGIE E SAREI PARTITA PER NIZZA.MI RECAI NEL REPARTO PREPOSTO FAR VEDERE LA DOCUMENTAZIONE E CHIEDERE UN AIUTO AL RESPONSABILE.NON APPENA VISIONATI I REFERTI TRA CUI UNA LETTERA DELLO PSICHIATRA A CUI MI ERO RIVOLTA,IL MEDICO MI FECE RICOVERARE D’URGENZA PER UN ABORTO TERAPEUTICO DICENDOMI CHE MI AVREBBE AIUTATO PERCHE’ NON SI POTEVA PENSARE DI FAR NASCERE UN BAMBINO IN QUELLE CONDIZIONI.IN QUEL MOMENTO NON SAPEVO SE ESSERE SOLLEVATA,DATO CHE AVREI ABORTITO QUA’IN ITALIA, O DISPERATA PERCHE’SAPEVO CHE STAVO PER FARE UNA COSA COSI’DIFFICILE..NON AVREI PIU’AVUTO IL MIO PICCOLINO!! LA PAURA DI AFFRONTARE UNA COSA OLTRE IL MIO IMMAGINARIO MI FACEVA IMPAZZIRE MA SAPEVO CHE STAVO FACENDO LA COSA GIUSTA…UNA SCELTA CRUDELE MA GIUSTA!!IL MIO PENSIERO FISSO ERA SOLO UNO…QUELLO CHE NON AVREI PIU’SENTITO DAVIDE DENTRO DI ME…E CHE FORSE AVREI POTUTO PROTEGGERLO..MA COME???IL DOLORE ERA LANCINANTE E SO’CHE TUTTO QUELLO CHE AVEVO PASSATO DA 10 GIORNI A QUESTA PARTE NON ERA NIENTE IN CONFRONTO A QUELLO CHE MI ASPETTAVA ADESSO..PARTORIRE IL MIO PICCOLO SAPENDO CHE INVECE DI DARGLI LA VITA,GLIEL’AVREI TOLTA!E SE FINO AD ORA C’ERA STATO SEMPRE CON ME MIO MARITO ..ORA ERO SOLA AD AFFRONTARE QUESTA COSA COSI’ASSURDA E IMPENSABILE E SOLO SU ME STESSA POTEVO CONTARE!!!UNA COSA CHE MI STAVA DANDO IN UN CERTO SENSO AIUTO..IN QUEL POSTO..IN QUELL’OSPEDALE… ERANO LE PERSONE CHE LAVORAVANO LI’,CHE MI CAPIVANO..MI CONFORTAVANO.LE DOTTORESSE E LE INFERMIERE SI PREOCCUPAVANO DI ME….FINALMENTE QUALCUNO MI TRATTAVA COME UN ESSERE UMANO E NON COME UN ASSASSINA! MI FECERO L’INDUZIONE AL PARTO NEL POMERIGGIO CON DELLE CANDELETTE E ASPETTAI ORE PRIMA DI INIZIARE AD AVERE DOLORI. I PENSIERI…I DUBBI…LE PAURE…TUTTO FRULLAVA NELLA MIA TESTA!POI VERSO MEZZANOTTE HO INIZIATO IL TRAVAGLIO E VERSO LE 2 DEL 22 SETTEMBRE PARTORII IL MIO ANGELO…PENSAVO DI ESSERE NELLE TENEBRE IN QUEL MOMENTO.LUI ERA MORTO…ED IO ERO STATA LA CAUSA…IN QUEL MOMENTO MI SENTIVO UNO SCHIFO, UNA MAMMA CHE NESSUN BAMBINO AVREBBE VOLUTO AVERE..E SOPRATTUTTO MI SENTIVO CARNEFICE DEL MIO PICCOLO BIMBO!!MA ANCHE LI MENTRE PIANGEVO TUTTA LA MIA DISPERAZIONE L’OSTETRICO TENTO’IN TUTTI I MODI DI CONSOLARMI E GLI CHIESI DI VEDERE IL MIO PICCOLO.ERA UN ANGELO AVVOLTO IN UNA COPERTA..LO GUARDAI,LO TOCCAI E LO BACIAI SAPENDO CHE NON L’AVREI MAI PIU’FATTO!E’STATO STRAZIANTE MA VEDERLO ERA LA COSA CHE DESIDERAVO DI PIU’AL MONDO!E MENTRE ASPETTAVO DI FARE IL RASCHIAMENTO SENTIVO ALTRE MAMME CHE STAVANO PARTORENDO…IL PIANTO DEI BIMBI APPENA NATI ERA COME UNA COLTELLATA IN QUEL MOMENTO E QUANDO USCII DALLA SALA PARTO PER TORNARE IN CAMERA,FUORI C’ERANO DECINE DI PERSONE FELICI CHE ASPETTAVANO FIGLIE E NIPOTINI..ED IO ERO DA SOLA..NON AVEVO NULLA TRA LE BRACCIA,SOLO UN GRANDE E PROFONDO VUOTO!SI PERCHE’ERO SVUOTATA NELL’ANIMA NON SENTIVO PIU’NULLA..ED IN QUEL MOMENTO HO CERCATO DI TROVARE LA FORZA NEL MIO PICCOLO CHE ERA A CASA E SENTIVA LA MIA MANCANZA!QUELLA ERA LA MIA FORZA ORA…DIEGO! E’PASSATO DA POCO UN MESE E IL DOLORE ANCORA E’VIVO DENTRO DI NOI,MA GUARDANDO DIEGO CAPISCO CHE NON E’FINITA E CHE IN QUESTO TUNNEL PRIMA O POI RIVEDRO’LA LUCE!HO SCRITTO LA MIA STORIA PER POTER AIUTARE CHI PURTROPPO SI TROVA NELLA MIA STESSA SITUAZIONE ,PERCHE’NON PUO’ESSERE CHE CI SIA TANTA DISINFORMAZIONE IN MERITO AGLI ABORTI TERAPEUTICI SOPRATTUTTO TRA I MEDICI E I GINECOLOCI SIA OBIETTORI CHE NON. PURTROPPO SOLO CHI CI PASSA PUO’SAPERE CERTE COSE!HO CAPITO CHE IN MERITO ALLA LEGGE 194 PUOI ABORTIRE FINO A 180 GIORNI MA SOLO SULLA CARTA PERCHE’NELLA REALTA’NON FUNZIONA COSI’!LA LEGGE COL PASSARE DEGLI ANNI E’CAMBIATA..E’STATA MODIFICATA TRAMITE RICORSI ! QUINDI NELLA PRATICA IL TERMINE MASSIMO E’22 SETTIMANE MA LA MAGGIOR PARTE DEGLI OSPEDALE HA DIMINUITO LE SETTIMANE CHI A 20 CHI A 21 IN BASE ALLE PROPRIE ESIGENZE O IN BASE ALLA PROPRIA ETICA,SE VOGLIAMO CHIAMARLA COSI’.QUESTO PERCHE’NEL PASSATO DA ALCUNI ABORTI FATTI DOPO LA 22°SETTIMANA SONO NATI FETI VIVI E IN QUEL CASO LA LEGGE OBBLIGA I DOTTORI ALLA RIANIMAZIONE DEL FETO CON LE CONSEGUENZE CHE POSSIAMO IMMAGINARE!QUINDI I MEDICI NON VOGLIONO CERTE RESPONSABILITA’..SE NE VOGLIONO LAVARE LE MANI,VE LO DICO PERCHE’IN QUASI TUTTI GLI OSPEDALI E’QUESTO QUELLO CHE CI DICEVANO!MA E’TALMENTE IMPOSSIBILE LA SOPRAVVIVENZA AL PARTO DI UN FETO DI 6 MESI CON CERTE MALFORMAZIONI CHE DICIAMO E’DIVENTATA UNA SCUSA E BASTA!!!!!!!!UN ALTRA COSA IMPORTANTE E’CHE NEL MIO PAESE COME IN TANTE ALTRE PARTI DEL LAZIO LA MORFOLOGICA VIENE FATTA TRA LA 19 E LA 23 SETTIMANA,QUANDO IL TERMINE MASSIMO E’LA VENTIDUE.COSE ASSURDE DA FAR VENIRE I BRIVIDI!!!CHE SENSO HA ALLORA FARE LA MORFOLOGICA E MAGARI DIRTI CHE TUO FIGLIO STA MALE QUANDO NON POTRESTI ABORTIRE??IO SONO STATA FORTUNATA NELLA MIA SFORTUNA PERCHE’ALLA FINE HO TROVATO PERSONE CHE NONOSTANTE L’AVANZAMENTO DELLA MIA GRAVIDANZA MI HANNO AIUTATO LO STESSO,FORSE PRENDENDOSI DELLE RESPONSABILITA’CHE ALTRI NON SI SONO VOLUTI PRENDERE!A ME VIENE LA PELLE D’OCA QUANDO SENTO CERTE STORIE E A COME ALCUNI DOTTORI E GINECOLOGI SI SCARICANO LA COLPA DIETRO A UNA FINTA MORALE E AD UNA FINTA RELIGIOSITA’CHE PROFESSANO!MA DOVREBBERO SAPERE CHE DIO SI VERGOGNA DI PERSONE COME LORO E NON E’COSI’CHE DOVREBBERO ESERCITARE IL LORO MESTIERE..PERCHE’DAVANTI AD OGNI PENSIERO CHE UNA PERSONA PUO’AVERE C’E’IL RISPETTO..IL RISPETTO PER LA PERSONA CHE SI HA DAVANTI…E NON C’E’NIENTE CHE SI PUO’OBIETTARE DAVANTI AL RISPETTO!!!!!!!" PER MOTIVI DI PRIVACY NON HO FATTO RIFERIMENTI PRECISI A STRUTTURE E PERSONE PER ULTERIORI INFO LASCIO LA MIA MAIL: libellula7411@libero.it" Testimonianza da me raccolta dal mio gruppo sull'aborto terapeutico su Facebook.

1 commento:

  1. La mia mail è cambiata
    libellula7411@gmail.com

    RispondiElimina